Stadio Friuli

Il nuovo stadio dell'Udinese Calcio

Modelli Stampa 3D
Architettura

Stadio Friuli

Cliente : Udinese Calcio

Anno : 2013

Tempo di sviluppo : 2 Mesi

<p style="text-align: left;">Fortemente voluto da patron <strong>Giampaolo Pozzo</strong>, il nuovo Stadio Friuli di Udine rappresenta il secondo impianto di proprietà in Italia, dopo lo Juventus Stadium di Torino.</p>
Concettualmente ispirato al Josè Alvalade di Lisbona, lo stadio ha iniziato ad ospitare le partite dell'<strong>Udinese Calcio</strong> a partire dalla stagione 2014/15.

<strong>Protocube</strong> è stata incaricata di realizzare il plastico di progetto, utilizzato dalla società friulana per presentare e promuovere la sua iniziativa, considerando che lo stadio prevede una cantierizzazione in tre step successivi.

Il plastico, installato presso la sede sociale, diventa dunque il principale supporto per avere una visione integrale dell'impianto, che ha iniziato l'attività molto prima di aver raggiunto lo stato di completamento.

<img class="wp-image-696 size-full" src="http://www.protocube.it/site_2016/wp-content/uploads/2015/11/progetto_udinefriuli.it_00.jpg" alt="stadio friuli progetto architettonico" width="960" height="599" /> Il progetto architettonico dello stadio Friuli di Udine, elaborato dallo studio Area Progetto Associati di Perugia

Sulla base delle reference basate sul progetto architettonico, il team di sviluppo di Protocube ha modellato in 3d l'intero stadio, soffermandosi su tutti i dettagli del progetto, tra cui spiccano i caratteristici <strong>sedili colorati</strong>. Una scelta singolare, principalmente votata al garantire una coreografia costante, ovviando al problema dei "vuoti" nelle situazioni in cui gli spettatori non risultano sufficienti a coprire i 30mila posti previsti nella configurazione finale dello stadio Friuli.

<img class="wp-image-697 size-large" src="http://www.protocube.it/site_2016/wp-content/uploads/2015/11/IMG_4936-1024x683.jpg" alt="curva stampa3d" width="1024" height="683" /> Il modello è stato interamente stampato in 3d. La tecnologia utilizzata (sandstone) consente di ottenere ogni singola parte già dotata del colore previsto durante le fasi di modellazioni e texturing che hanno caratterizzato il processo creativo.

La committenza ha preteso un <strong>elevato livello di realismo</strong> anche per enfatizzare quelle che sono alcune peculiarità che distinguono lo Stadio Friuli dagli altri impianti presenti in Italia.

Come sosteneva <strong>Alberto Rigotto</strong>, direttore amministrativo dell'Udinese Calcio, in un'intervista al Messaggero Veneto: "<em>Sarà il primo stadio in Italia realmente senza barriere</em> [...] <em>I seggiolini non sono solo più comodi, più belli e più confortevoli, ma permetteranno di vivere la partita in modo unico, tanto che le prime file potranno letteralmente stringere la mano ai giocatori</em> [...] <em>Chi si abbonerà lì</em> - spiega il dirigente bianconero - <em>potrà ricevere il “5” da Di Natale quando segnerà un gol</em>".

Il modello realizzato da Protocube ha recepito le precise direttive della dirigenza dell'Udinese Calcio, per offrire un'anteprima fedele non soltanto per quanto concerne gli aspetti spaziali e formali dell'impianto, per trasmettere anche quella che è la<strong> filosofia</strong>, votata al <strong>massimo coinvolgimento</strong> possibile del pubblico.

<img class="wp-image-698 size-large" src="http://www.protocube.it/site_2016/wp-content/uploads/2015/11/IMG_2456-1024x768.jpg" alt="modello finale stampa3d" width="1024" height="768" /> Una delle fasi di assemblaggio del modello stampato in 3D. Composto da un elevatissimo numero di componenti, il plastico è stato realizzato con l'utilizzo combinato di molte tecniche di produzione, sulla base della dimensione e del livello di dettaglio previsto da ciascun elemento.